Coaching e differenza tra Coaching e Terapia

Cosa faccio come Coach Olistico

Nel mio ruolo di coach olistico, mi focalizzo sull’attivare le potenzialità intrinseche di ogni individuo, trasformando le risorse interne in strumenti dinamici per il raggiungimento di obiettivi tangibili. Questo processo è personalizzato: insieme identifichiamo traguardi specifici e costruiamo un piano d’azione dettagliato, delineando passo dopo passo come raggiungerli.

Ogni individuo è dotato di una scorta unica di risorse e forze.

Nel nostro percorso insieme, queste risorse si trasformeranno in abilità pratiche da utilizzare ogni giorno.Le piccole vittorie e gli inevitabili fallimenti saranno altrettante occasioni per apprendere e perfezionare le proprie tecniche, rendendo il processo non solo una sfida, ma anche un’avventura entusiasmante.

Indipendentemente dalla natura dell’obiettivo – sia esso perdere peso, smettere di fumare, gestire episodi bulimici, rimettersi in forma o riconnettersi con se stessi –
il metodo che adotteremo sarà su misura per te.
Useremo la creatività come alleata, plasmando ogni strumento in modo che rispecchi la tua personalità e i tuoi bisogni.

Coaching Vs Terapia

La distinzione tra coaching e terapia è sostanziale e fondamentale nel definire il mio approccio al benessere.

La terapia tradizionalmente si occupa della guarigione, lavorando sulle cause profonde dei disagi psicologici, spesso radicate nel passato dell’individuo.
I terapeuti sono professionisti qualificati per trattare condizioni cliniche e disturbi, utilizzando metodologie specifiche per aiutare i pazienti a recuperare.

Il coaching invevce è proiettato verso il futuro.

Come coach, il mio compito è quello di ispirare e motivare, di aiutare a definire e raggiungere obiettivi personali o professionali.
Non mi soffermo sulle ferite del passato, per quanto ancora presenti,
ma piuttosto, su come tu possa sfruttare le tue attuali capacità per creare il futuro che desideri.

Nel nostro lavoro insieme, utilizzerò tecniche orientate all’azione e al cambiamento positivo, mirando a renderti autonomo e resiliente.

Il coaching è un processo collaborativo: ti guiderò nell’esplorare le tue potenzialità, nell’identificare gli ostacoli,
nel trovare soluzioni creative e nel mettere in pratica strategie efficaci. Sarò il tuo alleato, ma il vero potere del cambiamento risiede nelle tue mani.

In definitiva, mentre la terapia può scavare alle radici di problemi psicologici profondi, il coaching è un ponte verso il raggiungimento di un benessere olistico, dove mente, corpo e spirito lavorano all’unisono per raggiungere un’armonia che si riflette in ogni aspetto della vita.
Attraverso il coaching, imparerai a utilizzare le tue forze in modi che forse non avevi mai considerato,
trasformando ogni sfida in un’opportunità per crescere e prosperare.

perché sono unica

HoloBody vs Health Coach Generico

 

La Mia Unicità Come HoloBody Coach

Come HoloBody Coach, la mia unicità risiede in un approccio che non solo si distingue nell’ambito del coaching alla salute in Italia ma rappresenta anche una novità nell’ambito del benessere personale. Sono tra i primi professionisti nel mio paese, e certamente l’unico a Roma, a utilizzare e promuovere un metodo che si rivolge al benessere dell’individuo in maniera così complessa e integrata.

In tutta Italia, si contano sulle dita di una mano gli HoloBody Coach e  questo non soltanto riflette l’esclusività e l’innovazione del percorso, ma sottolinea anche l’importanza di un approccio personalizzato e profondamente radicato nell’individualità di ciascun cliente.
Il mio percorso come HoloBody Coach è nato dall’integrazione di una vasta gamma di competenze. Ogni aspetto della mia formazione professionale contribuisce a creare un’esperienza di coaching unica e multidimensionale. 

Non mi limito quindi a un generico miglioramento del benessere fisico o a un intervento superficiale sui sintomi di uno stile di vita non ottimale. Ma miro, invece, a una trasformazione olistica che considera ogni aspetto dell’essere: mentale, emotivo, fisico e spirituale.
Lavorando insieme andremo oltre la semplice applicazione di principi generali di salute.
Ci immergeremo in un processo trasformativo che rispetta e valorizza la tua unicità.

è arrivato il momento di scegliere te stesso

Perché Scegliere l’Approccio HoloBody?

L’approccio HoloBody si distingue per la sua capacità di connettersi profondamente con la persona nella sua totalità.

Per questo i mio ruolo di HoloBody Coach va oltre il tradizionale coaching alla salute, grazie anche a un elemento di profonda comprensione empatica che ti insengerà la capacità di ascoltare e interpretare i messaggi che il corpo emette.
Questo dialogo continuo con il proprio essere, che si chiama “Body Talk“, è una tecnica che sviluppo e affino settimana dopo settimana con i miei clienti.

Il “Body Talk” non è semplicemente un aspetto di questo particolare Coaching: è un vero e proprio viaggio alla scoperta di come il nostro corpo comunica costantemente con noi e come noi possiamo imparare a comunicare con lui.

Conoscere questa “lingua” significa aprirsi a un livello di consapevolezza che la maggior parte delle persone non realizza di poter raggiungere. Settimana dopo settimana, il “Body Talk” ti guiderà in un processo di auto-scoperta, permettendoti di ascoltare e, cosa più importante, di comprendere e rispettare i bisogni del tuo corpo.

La particolarità di questo approccio non sta solo nell’ascolto, ma anche nel rispondere e nel dialogo attivo.

È un invito a lasciare che il corpo abbia voce in capitolo nelle scelte quotidiane e nelle grandi decisioni di vita.

Un processo di apprendimento che emancipa, che rende il cliente più consapevole e in controllo del proprio benessere, piuttosto che passivamente dipendente da consigli esterni.

 

Scegliere HoloBody significa quindi intraprendere un percorso verso un benessere consapevole, uno stile di vita che abbraccia pienamente la complessità dell’essere umano, rispettando ogni sfaccettatura dell’esperienza individuale.